PROGETTO

Sfida Italia 4.0 è la Digital Factory alle porte di Brescia che si pone come punto di riferimento per la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese italiane.

1000 mq dedicati ai programmi di innovazione e di training esperienziale delle imprese. Scopri Sfida cliccando sulle aree interattive del progetto!

Sfida Italia 4.0, pensata e coordinata da SEI Consulting e realizzata insieme ad oltre 30 partner industriali e tecnologici, con il patrocinio del Gruppo Giovani di Confindustria Lombardia, InnexHub e l’Osservatorio per lo Sviluppo e la Gestione delle Imprese dell’Università di Brescia, presenta in un’unica visione gli elementi caratterizzanti della Digital Manufacturing per far vivere in prima persona agli utenti la quarta rivoluzione industriale attraverso percorsi di

  • innovazione industriale e miglioramento dei processi e servizi,
  • sviluppo e applicazione di tecnologie abilitanti dell’industria 4.0,
  • training esperienziali su tematiche connesse all’innovazione industriale e al mondo delle imprese, al miglioramento in generale dei processi e alle possibilità di uso delle nuove tecnologie,
  • sviluppo di politiche attive di alternanza scuola-lavoro, con forte orientamento alle nuove tecnologie e all’innovazione in generale.

La Digital Factory accoglie tre progetti di training esperienziale, ognuno dei quali rappresenta uno specifico modello di impresa:

  1. una fabbrica “capital intensive”, rappresentata da un sito produttivo altamente automatizzato il cui output è un raccordo pneumatico ad attacco rapido, dove le criticità risiedono in lunghi tempi di attrezzaggio delle macchine, eccessivi fermi per guasto, efficacia e tempo richiesto dai controlli di qualità e magazzino sempre in overstock;
  2. una fabbrica “labour intensive”, basata sugli assemblaggi il cui output è una "bicicletta" per bambini customizzata con accessori, dove si sono individuati sprechi nei lunghi tempi di assemblaggio e di formazione degli operatori, nelle attese dovute alla mancanza di materiale, negli eccessivi tempi di movimentazione interna ed infine nella scarsa efficacia dei controlli di qualità;
  3. un impresa "service intensive", assimilabile agli uffici di un'azienda/ad un’azienda di servizi, rappresentata attraverso un sushi restaurant, che vede il suo scopo nel buon cibo ma soprattutto nella qualità del servizio offerto e che si deve misurare con lunghi tempi di attesa, frequenti errori nel servizio, eccessive movimentazioni degli operatori e difficoltà nella reportistica interna e verso gli uffici centrali.

In Sfida Italia 4.0 sono ospitate anche aree dedicate alla robotica collaborativa, all’Internet of Things, alla prototipazione con stampanti 3d. Trovano inoltre spazio tecnologie di frontiera e start-up tecnologiche. Per garantire sempre una visione orientata al futuro.

Sfida Italia 4.0 offre un modello di digitalizzazione dell’intera azienda e di uso delle più recenti tecnologie i cui pilastri sono:

  • integrazione tecnologica
  • integrazione fabbrica – ufficio
  • efficienza globale

ma al cui centro ci sono le competenze e le capacità delle risorse umane.

Scopri i nostri percorsi di training esperienziale.


CON IL PATROCINIO DI