La storia delle vincitrici del Contest Hard Work Challenge

22.11.2017

La Sfida di Chiara Basile e Angela María Osorio Méndez

"Studiare architettura apre un crocevia di mondi. Usciti dalle aule universitarie però, la sensazione è che le prospettive lavorative non confermino questa versatilità e interconnessione. Il mestiere dell'architettura è un campo di forze molteplici ma solo a pochi, o forse più a nessuno, spetta il lusso di percepirle tutte insieme nella loro interdipendenza e reciproca influenza. Entrambe abbiamo quindi scelto di avviare un dottorato di ricerca dopo i nostri studi per nutrire il nostro interesse per le questioni sociali ed economiche che caratterizzano le nostre città. La ricerca si è confermata una maniera per tenere insieme più gradi di complessità finché anche l'analisi, fatta spesso di studio solitario e interpretazioni individuali, ha iniziato a non essere abbastanza.  C'è una cosa che infatti contraddistingue gli studi da architetto: l'architettura si studia, si analizza, si esamina, ma soprattutto, si fa. La sfida è stata allora quella di fare: sporcarsi le mani, assumersi rischi e responsabilità del processo concreto di creazione e realizzazione di un'idea; fare senza però rinunciare allo spirito critico e analitico che permette di guardare ai fenomeni nella loro complessità e molteplicità di forze; fare, tenendo insieme l'azione pragmatica con tutte quelle questioni e problematiche che stanno intorno alla sua messa in opera. Cosa meglio di un concorso per iniziare? Per il bando internazionale Design the Urban Commons di Theatrum Mundi e London School of Economics abbiamo proposto l'idea di The School of Losing Time: una piattaforma online per poter giocare ad attività di interesse comune per attivare la conoscenza collettiva dei luoghi e il senso di appartenenza ad essi.  The School of Losing Time è così diventato un ethos e una filosofia d'azione. Anche grazie ai fondi vinti nel concorso londinese, abbiamo ideato e realizzato Mirafiori in Millefogli, progetto di racconto collettivo di Mirafiori Sud, quartiere torinese. Ci siamo proposte di contribuire a una riscoperta e riscrittura del territorio dove è sorta e si è insediata la FIAT e in questo modo far fronte alla fragilità di questo patrimonio che, nell’adattarsi alle dinamiche contemporanee di produzione post-fordista, inizia a vedere svanire le tracce del suo importante passato storico. La scelta audace è stata quella di non farlo noi, in quanto ricercatrici e specialiste, bensì di dare gli strumenti per raccontare e riscoprire questo territorio anche ai non professionisti. Mirafiori in Millefogli ha articolato un’esperienza partecipativa che, partendo da un processo di formazione (storica e tecnica) da parte di esperti, ha stimolato i partecipanti non specializzati a mettersi in gioco come ricercatori e autori. Le diverse fasi del progetto - formazione, esplorazione, restituzione - hanno ambito alla produzione del libro ‘45 gradi nord 7.65 gradi est Mirafiori Sud’. Concepire e realizzare un'idea di trasformazione fisica e sociale dell'esistente, riconoscendo e accogliendo la sua complessità è stata una grande sfida. Un processo creativo è molto più che l'intuizione geniale! E' fatto della valutazione dei bisogni e dei rischi di quest'idea, di ricerca di risorse economiche, di costruzione di un network di persone e informazioni e di continue variabili incerte. Per noi ha voluto dire l'edificazione di un'infrastruttura di contatti, risorse e conoscenze che supportasse e coronasse la realizzazione dei nostri giochi; ha voluto dire adattarsi a un modello economico, come quello di finanziamento dei progetti tramite bandi dedicati, imparando a giostrare e a non subire la flessibilità che implica, perseguendo metodi progettuali flessibili e innovativi." 

Leggi l'intera storia scaricando l'allegato.


ULTIME NEWS

EY Sei Sfida 4.0 si conferma centro di riferimento per l’innovazione

27.03.2019

"Sei Sfida 4.0 nasce con l’obiettivo di aiutare le piccole e medie imprese nei loro processi di sviluppo e di integrazione delle tecnologie...

leggi tutto...

Il futuro delle aziende: essere agili in un mondo VUCA - Ivan Losio intervistato da Würth Italia

18.03.2019

Il Würth Customer Day di Arese è stata una giornata dedicata alle aziende che vogliono migliorare...

leggi tutto...

Il Concerto sinfonico della Young Talents Orchestra EY

18.12.2018

Si è tenuto ieri sera al Teatro Sociale di Brescia il concerto sinfonico organizzato dalla Fondazione EY con scopo benefico. E'...

leggi tutto...


PROSSIMI EVENTI

17
MAG

Open Innovation Weekend 2019

La due giorni sull'innovazione Il 17 e 18 maggio la Digital Factory di EY, Sfida 4.0,...

vai all'evento...

17
MAG

Le startup espositrici all'Open Innovation Weekend 2019

Nel corso dell'Open Innovation Weekend, ospiteremo alcune delle migliori startup tecnologiche italiane, alcune delle quali espositrici all'ultimo...

vai all'evento...


CON IL PATROCINIO DI